Archivio dell'autore: admin

Diventare un cuoco è il tuo obiettivo? Come raggiungerlo

Sono sempre più numerosi i giovani che vogliono poter diventare chef, una posizione ambita soprattutto da quando alcuni chef di grande fama sono arrivati sugli schermi della televisione, chef che hanno consentito a molte persone di riscoprire il valore della cucina e degli alimenti, di riscoprire il bello di stare a tavola tutti insieme assaporando qualcosa di veramente delizioso.

Ma come raggiungere questo obiettivo? Come riuscire a diventare chef? Ecco alcuni consigli che ci sentiamo di dare a tutti i giovani che vogliono lavorare in una cucina professionale, per evitare banali errori che potrebbero rallentare o addirittura fermare la corsa verso il successo:

  • Attenzione ai termini: chef e cuoco non sono esattamente la stessa identica cosa. Uno chef infatti non è solamente un cuoco professionale che sa cucinare davvero molto bene, ma è anche una persona che sa creare un menù, che sa scegliere le ricette migliori per ogni possibile occasione, che sa soprattutto comandare una brigata. Deve essere quindi anche una persona di polso, con un carattere forte, capace di dare le giuste regole, di creare ordine in cucina, di fare in modo che questo organismo complesso possa funzionare alla perfezione. Prima di decidere di diventare chef, è quindi molto importante fare un lavoro su stessi, di consapevolezza e di cambiamento.
  • L’importanza di conoscere le basi alla perfezione. Per poter diventare un cuoco davvero professionale, hai bisogno di conoscere le basi alla perfezione, nonché magari anche le ricette tradizionali in assoluto più importanti e famose. Solo conoscendo le basi, avrai la possibilità anche di personalizzare le ricette, di sperimentare, di creare qualcosa di davvero molto originale, ma senza le basi invece non potrai arrivare davvero da nessuna parte. Per poter conoscere le basi al meglio è di fondamentale importanza che tu segua un buon corso cuoco ovviamente che ti consenta di formarti. Sono molti i corsi che consentono di trasformarsi in un cuoco professionale, come quello proposto ad esempio dal Corso Europeo di Formazione che consente di studiare a distanza, tramite un’apposita piattaforma innovativa, che consente di rendere lo studio adatto al proprio ritmo di apprendimento e al proprio stile di vita, che consente di rendere lo studio performante per tutti.
  • Consapevolezza dello stile di vita che ti attende. Se davvero ami la cucina, trasformarti in un cuoco professionista significherà per te riuscire ad ottenere delle soddisfazioni davvero immense. Ci teniamo però a sottolineare che avrai poco tempo per te stesso, che la cucina diventerà la tua ragione di vita e occuperà tutto il tuo tempo, che i tuoi migliori amici saranno i tuoi colleghi e che spesso anche l’amore lo troverai proprio tra pentole e fornelli.
  • Diventare un cuoco non significa vivere nel lusso. È molto importante anche sottolineare questo aspetto. A meno che non tu non riesca a diventare un cuoco davvero molto famoso come quelli che siamo soliti vedere in TV, non avrai lusso e conti in banca stratosferici, sia che tu lavori come dipendente sia che, anzi peggio in questo caso, tu abbia deciso di aprire un tuo ristorante, con molti dipendenti di cui sarai responsabili, con tasse e INPS da pagare,con spese di mantenimento e ristrutturazione. Questo non significa che non guadagnerai bene. Dopo anni di gavetta e dopo aver imboccato la strada del successo, i guadagni arriveranno eccome, ma da qui a parlare di lusso c’è davvero un oceano nel mezzo.
  • Pensa sempre ai tuoi clienti. Chiudi gli occhi e immagina un cliente che assaggiando un tuo piatto inizia subito a sorridere in modo intenso. Anche se non vivi nel lusso e se le tue giornate sono assorbite dal lavoro, quel sorriso è per te in assoluto la cosa più bella del mondo? Se la risposta è sì, allora puoi star certo che quella del cuoco professionista è la strada migliore che tu potessi decidere di intraprendere. E ricorda di pensare sempre ai tuoi clienti e mai solo a te stesso, così che sia possibile ottenere quei sorrisi per il resto della tua carriera e sentirti sempre estremamente soddisfatto di tutto ciò che realizzi in cucina.

I migliori compressori per refrigerazione

I compressori per refrigerazione sono macchinari indispensabili per molte diverse applicazioni. Pensiamo ovviamente alle celle frigorifere e alle vetrine refrigerate, ma anche ai banchi espositivi, alle macchine per la produzione del ghiaccio e simili. Per fortuna sono oggi disponibili in commercio dei compressori per refrigerazione che garantiscono performance eccellenti, compressori inoltre smart, iper tecnologici, che sono in possesso di sistemi di sicurezza ad hoc e che offrono la possibilità di poter portare avanti in modo continuo e fluido il proprio lavoro senza mai alcun tipo di interruzione o di intoppo.

I compressori per refrigerazione di ultima generazione sono anche ovviamente energeticamente efficienti. Consumano quindi poca energia, con la possibilità in questo modo di far scendere intensamente il valore delle bollette e di risparmiare notevolmente, un risparmio che ogni genere di attività commerciale oggi deve necessariamente accogliere a braccia aperte, non è forse vero? Consumando poca energia, questi compressori possono anche essere considerati ecosostenibili, amici insomma dell’ambiente in cui viviamo, altro dettaglio che merita una grande attenzione. I compressori per refrigerazione di ultima generazione sono anche davvero molto silenziosi, consentendo così al proprio ambiente di lavoro di risultare sempre piacevole. Impossibile poi non menzionare le dimensioni. Un tempo i compressori erano davvero molto grandi, mentre oggi sono sempre in possesso di design compatti che consentono di inserirli ovunque senza alcun tipo di difficoltà.

Ma è preferibile optare per compressori aperti, ermetici o semiermetici? I compressori ermetici sono una sicurezza in quanto offrono la possibilità di limitare l’eventualità di fughe di gas refrigerante, ma è anche vero che risulta poi difficile accedere al compressore nel caso di un malfunzionamento oppure nel caso in cui vi sia bisogno di sostituire una sua componente. Meglio allora scegliere dei compressori semiermetici che offrono la possibilità di accedere all’interno, grazie alla presenza di un pannello apribile. I compressori aperti sono altrettanto validi, ma forse sono la scelta ideale per altre tipologie di impianti e non per impianti di stampo commerciale e leggeri come quelli che abbiamo inizialmente elencato.

Facendo affidamento su una ditta specializzata in compressori, avrete ovviamente la possibilità di ottenere l’assistenza necessaria per scegliere il modello più adatto per le vostre specifiche esigenze, eliminando alla radice il rischio di poter commettere qualsivoglia errore. Ovviamente deve trattarsi di una ditta che vi garantisce compressori per refrigerazione di alta qualità, realizzati con i migliori materiali e proprio per questo motivo robusti e resistenti, innovativi e tecnologici al fine di riuscire a garantire le migliori perfomance. Meglio ancora se ovviamente i prezzi sono concorrenziali rispetto alla media di mercato, perché oggi come oggi risparmiare è per tutti una vera e propria priorità, un modo per evitare di dilapidare il proprio patrimonio, un modo per avere sempre qualche soldo da parte per ogni possibile evenienza. Per comparare i vari modelli tra loro e avere un’idea del prezzo, avete a vostra disposizione il preventivo gratuito e senza impegno, che oggi è possibile anche richiedere direttamente online tramite gli appositi form dei siti internet ufficiali dei prodotti. Chiedete allora quanti più preventivi possibile, così che sia semplice per voi scovare dei modelli davvero eccellenti ma a prezzi molto competitivi.

Grissini artigianali: tra i prodotti oggi più richiesti

Tra i prodotti oggi in assoluto più richiesti, dobbiamo ricordare i grissini artigianali. Perché proprio i grissini? Perché in versione artigianale? Cerchiamo di rispondere insieme a queste due domande.

La maggior parte delle persone trascorre in ufficio o in mobilità molte ore al giorno per motivi di lavoro. Si trova spesso a provare il morso della fame a metà mattina o a metà pomeriggio e altrettanto spesso si trova a pranzare tardi rispetto al solito per riuscire a rispettare tutte le scadenze e gli impegni della giornata. I grissini offrono a queste persone la possibilità di calmare in modo semplice il morso della fame, senza che poi dopo si sentano appesantiti in modo eccessivo. Lo stesso vale per i bambini e i ragazzi adolescenti che a metà mattina, al momento della ricreazione, hanno molta fame, che hanno fame anche mentre aspettano che il pranzo sia in tavola, che hanno bisogno di fare merenda ma spesso si trovano fuori casa al giusto orario, magari nel tragitto dalla palestra alla lezione di chitarra, e che la sera dopo cena davanti ad un bel film hanno voglia di sgranocchiare qualcosa. Anche per loro i grissini sono uno snack perfetto, semplice e genuino.

 

Ovviamente in commercio sono disponibili grissini di ogni tipologia, alcuni realizzati ancora oggi con un procedimento artigianale. I grissini non artigianali spesso hanno un gusto poco accattivante, possono contenere conservanti e coloranti, possono risultare poco friabili. I grissini artigianali invece sono esattamente l’opposto. Vengono realizzati con pochi semplici ingredienti, come vuole la trazione, senza conservanti, coloranti o sostanze chimiche che possono essere considerate poco genuine o addirittura potenzialmente pericolose però la salute, sempre friabili, croccanti, dal sapore davvero eccezionale. Dalle considerazioni che abbiamo appena fatto, è facile capire perché oggi la maggior parte delle persone cerchi dei grissini artigianali da poter consumare quotidianamente, oggi che si presta un’attenzione sempre più intensa all’alimentazione sana, oggi che si cerca quanto più possibile di eliminare ogni sostanza chimica dai prodotti che ingeriamo, oggi che la sostenibilità è una priorità per tutti.

 

Fino a qualche anno fa riuscire a scovare nei negozi dei grissini che fossero davvero artigianali e genuini era piuttosto difficile, se non facendo affidamento a degli alimentari di nicchia, se non andando alla ricerca di punti vendita dedicati al biologico. Oggi per fortuna non è più così. I grissini artigianali possono essere acquistati ovunque, anche nei supermercati e volendo persino online. Che cosa state aspettando allora? Andate subito anche voi a comprare dei grissini artigianali e fatene se possibile anche una bella scorta così da averne sempre a disposizione, magari acquistandone diverse versioni, non solo quella classica, ma anche quella con erbe aromatiche, con il peperoncino, con semi di papavero e così via. Vedrete che non potrete pentirvene! Ricordate che se state spesso fuori casa, è preferibile scegliere delle confezioni con pacchetti da pochi grissini l’una, così che sia così per voi possibile consumarne la giusta dose, preservando al meglio la freschezza di tutti gli altri grissini presenti, oppure addirittura scegliere confezioni con pacchetti monodose, ancora più pratici, ideali per coloro che i grissini amano consumarli come piccoli snack.

Prodotti per hotel al tè bianco: le caratteristiche da prendere in considerazione

Sono disponibili oggi in commercio innumerevoli tipologie di prodotti per hotel da inserire nei kit di cortesia per i propri ospiti. Tra i prodotti che vanno in questi ultimi anni per la maggiore dobbiamo sicuramente ricordare quelli a base di tè bianco. I prodotti a base di té bianco permettono infatti agli hotel di avere a portata di mano tutte le caratteristiche che un ottimo kit di cortesia dovrebbe avere.

Il tè bianco offre infatti una profumazione davvero deliziosa, una profumazione che però non è eccessiva e che proprio per questo motivo è adatta a tutti, a uomini, donne e anche bambini ovviamente. Il tè bianco ha importanti proprietà idratanti ed emollienti e consente quindi di garantire ai vostri ospiti il massimo rispetto della loro pelle e del loro cuoio capelluto. Permette anche di garantire, utilizzo dopo utilizzo, una morbidezza della pelle semplicemente eccezionale. Si tratta di un ingrediente insomma delicato che è capace di coccolare i vostri ospiti, di un ingrediente che inoltre consente di ottenere anche un eccellente rilassamento. Come è facile capire dalle considerazioni che abbiamo appena fatto, i vostri ospiti si sentiranno grazie a prodotti di questa tipologia davvero coccolati, messi al centro dell’attenzione, curati in modo impeccabile e potranno vivere una vacanza da sogno. Alla fine è proprio questo che desiderate per i vostri ospiti, non è forse così?

Ma attenzione, non tutti i prodotti al tè bianco oggi disponibili in commercio sono uguali. Dovete necessariamente andare alla ricerca di prodotti di altissima qualità, realizzati esclusivamente con ingredienti di origine vegetale, realizzati nel pieno rispetto della legge italiana attualmente vigente e privi di allergeni, se davvero desiderate garantire ai vostri clienti il meglio che sia oggi possibile scovare sul mercato. Se inoltre si tratta di prodotti Made in Italy, tanto meglio. Accertatevi che siano anche confezionati in flaconi di bell’aspetto, curati in ogni più piccolo dettaglio ed eleganti e magari ricordate di scegliere un sacchetto di organizza in cui inserirli o un bel cestino da posizionare direttamente in bagno oppure sul copriletto in camera. Ricordate infine di non scegliere solo il classico set con shampoo, bagnoschiuma e saponetta, ma di inserire anche qualche piccolo extra che potrebbe essere utile ai vostri ospiti in viaggio, magari un paio di pantofole, la cuffia per la doccia, il kit per l’igiene orale, il set da barba.

E perché non inserire anche un bel kit per il cucito? Questo può sembrare un dettaglio di poco noto, ma possiamo assicurarvi che invece non è affatto così. Capita spesso di perdere infatti il bottone di una camicia proprio durante le vacanze o di vedere l’orlo della propria maglia preferita disfarsi proprio sul più bello. Con un kit del cucito a portata di mano, questi piccoli rischi non faranno più paura e i vostri ospiti ve ne saranno grati.