Archivio della categoria: Pizza

Questa Notte a Parma i Campioni del Mondo della Pizza 2014

Si concludono oggi al Pala Cassa di Fiere di Parma le ultime gare del 23° Campionato Mondiale della Pizza che si conferma essere la maggiore manifestazione internazionale del settore.

Più di 600 concorrenti si sono sfidati a colpi di pizza davanti ad una Giuria internazionale composta da più di 30 giudici.

Sono più di 30 le Nazioni rappresentate a Parma, tra i Team più numerosi il USPizzaTeam che ha visto la partecipazione di trenta americani.

Oggi si concluderanno le Gare di Velocità e Lunghezza, si terrà la finale della categoria Pizza a Due e dell’ambito Trofeo Heinz Beck che vede la sfida tra i cuochi che devono preparare il miglior Primo Piatto per Pizzeria.

Il famoso cuoco Heinz Beck ha così commentato la partecipazione alla 23° edizione del Campionato:

“Le pizzerie sono sempre più indirizzate verso ristorazione ed il livello qualitativo dei piatti si sta alzando moltissimo. I pizzaioli sono sempre piu’ professionali spinti dalla determinazione nel voler concretizzare nel modo migliore il binomio pizzeria e ristorazione che ha un ruolo oramai determinante.”

E’ stata molto gradita la visita a sorpresa del famoso comico Roberto Ciufoli che si è detto grande appassionato di pizza e per questo ha deciso di venire a visitare la manifestazione. Il comico è stato accolto con grande affetto dai partecipanti.

Ricordiamo che questa sera alle ore 20 nel corso del Gala della Pizza verranno decretati i Campioni del Mondo delle seguenti categorie e verranno quindi premiati dalla Giuria:
1. Pizza Classica
2. Pizza Napoletana Stg
3. Pizza in teglia
4. Pizza in Pala
5. Pizza Dessert
6. Pizza senza Glutine
7. Pizza a due (cuoco e pizzaiolo che gareggiano in coppia)
8. Trofeo “I Primi in pizzeria”
9. Free style individuale e a squadre
10. Gare di abilità
La manifestazione si attesta anche come una delle più amate dai “non addetti ai lavori” con un’affluenza di quasi 10.000 persone nei tre giorni di Gare al Palacassa di Parma.

Appuntamento quindi a questa sera per la Notte della Pizza con i Campioni del Mondo 2014.

Se per nutrire il pianeta pensassimo anche alla Pizza

Se il tema che si propone di svolgere l’Expo di Milano 2015 è “Nutrire il Pianeta – Energie per la vita.”, il mondo della pizza si trova per sua natura su questa linea. La pizza, infatti, realizzata con pochi e semplici prodotti – farina, acqua, lievito con l’aggiunta di mozzarella, pomodoro (ma non sempre) e altri ingredienti a piacere – semplice ed economica, soddisfa le esigenze alimentari come pasto completo apprezzato e consumato in tutto il mondo. Contribuire alla diffusione della cultura della pizza di qualità nel mondo diventa quindi anche una proposta alimentare alla portata di tutti aiutando con semplicità a ridurre il costo del cibo.

In perfetta adesione al tema della prossima Expo, oltre 600 pizzaioli di tutto il mondo si troveranno a Parma dal 7 al 9 aprile prossimo per il 23° Campionato Mondiale della Pizza; come ogni anno, un punto di incontro di idee e contributi, un’occasione preziosa per uno scambio di esperienze e conoscenze, oltre che l’appuntamento per aspirare a un primato che è garanzia di successo professionale.

Il Campionato Mondiale della Pizza è, dal 1991 il più importante evento internazionale dedicato alla pizza, ai pizzaioli ed alle industrie di settore.

“Nel comparto della ristorazione con 290mila imprese, che impiegano oltre un milione di addetti generando un fatturato complessivo di 72 miliardi di euro, la pizza copre un ruolo di rilievo. L’italiano che abitualmente consuma pranzi fuori casa spende mediamente sette euro e nel 23% dei casi, quasi in italiano su quattro, sceglie una pizza Negli ultimi anni il numero delle pizzerie classiche (escluse quelle al taglio, d’asporto e a domicilio) sono sono passate da 22.230 a 25.300 unità, +14%. Vero e proprio boom per le pizzerie da asporto passate dalle 18.821 del 2001 alle 26.700 unità del 2010 (+42%). Per quanto riguarda le pizzerie classiche, il picco di crescita si è avuto nel 2004, +3,86%. Complessivamente l’incidenza della pizzeria sulla ristorazione è salita al 40% nel 2010 contro il 32,4% del 2001. Secondo l’ Istituto Europeo della Pizza Italiana, un italiano consuma 7,6 chilogrammi di pizza all’anno, secondo nella classifica mondiale battuto dagli americani con 13 chili. San Paolo (Brasile) è la città del mondo che ha più pizzerie, oltre 6.000″.

22° Campionato Mondiale della Pizza: ospite d’onore Emanuele Filiberto

 

E’ iniziato il conto alla rovescia per la XXII Edizione del Campionato Mondiale della Pizza che quest’anno si svolgerà a Parma tra il 15 ed il 17 Aprile. Un evento straordinario che riunisce le eccellenze e le professionalità del mondo della pizza, un piatto che da “cibo povero” è diventato un capolavoro della cucina italiana amato in tutto il mondo.

Fu nel 1889 che la pizza divenne un piatto amato non solo a Napoli ma in tutta l’Italia, unita sotto il tricolore da Re Vittorio Emanuele II nel 1861. Il panettiere napoletano Raffaele Esposito lavorava alla pizzeria “Pietro… e basta!” e decise di preparare tre pizze in onore della Regina d’Italia Margherita di Savoia in occasione del ventennale della nascita a Napoli del futuro Re d’Italia Vittorio Emanuele III.
Esposito preparò tre pizze, una di queste aveva i colori della Bandiera Italiana, Bianco della mozzarella, Rosso del pomodoro e Verde del basilico. La Regina, che conosceva già la prelibata pietanza, scelse quella pizza proprio perché richiamava il Tricolore. Esposito battezzò questa pizza con il nome della regina, così nacque la “Pizza Margherita”.

Quest’anno si vuole sottolineare l’importanza della Tradizione per questo piatto straordinario e per questo l’Ospite d’Onore del Campionato Mondiale della Pizza sarà Emanuele Filiberto di Savoia che ha commentato così la sua presenza:
“Sono molto felice di poter partecipare al Campionato Mondiale della Pizza giunto alla XXII edizione. Un evento internazionale che celebra l’importanza del piatto italiano più amato al mondo che la storia lega alla mia trisavola Margherita Prima Regina dell’Italia Unita a cui la Pizza Margherita fu dedicata nel 1889. E’ anche un momento importante in cui va giustamente riconosciuta l’importanza della pizza e del suo indotto nel sistema economico italiano in Patria e all’estero.”

La manifestazione rappresenta e valorizza il piatto più amato e trasversale al mondo attraverso un’intensa 3 giorni di gare e manifestazioni collaterali.
La manifestazione funge inoltre da punto di riferimento e d’incontro per l’imprenditoria del settore, che guarda al Campionato Mondiale come un punto di osservazione unico e privilegiato rispetto alle novità ed ai potenziali futuri trend del comparto.
La serata finale, mercoledì 17 aprile, prevede la presenza di Emanuele Filiberto di Savoia nel pomeriggio e alla Cena di Gala in cui si celebreranno i nuovi Campioni del Mondo.

 

ORGANIZZAZIONE PIZZA E PASTA ITALIANA

www.pizzaepastaitaliana.it
www.campionatomondialedellapizza.it