Archivio della categoria: Premi

Horeca 24: un premio all’innovazione

È da poco passata la seconda edizione “Premio Innovazione” di Horeca. Una grande occasione per tutti coloro che vivono di questo settore.
L’evento ha visto la premiazione del concorrente migliore, ma, in seguito, da parte di NPD Italia, è stata fatta un’accurata analisi dei trend che hanno riscosso un maggior successo, sia da un punto di vista di qualità che di quantità.
I tre trand messi in evidenza sono stati:
– Device mobili: l’interesse ad utilizzarli sia per condividere “in diretta” le proprie esperienze sia per effettuare dei pagamenti, sta crescendo in maniera esponenziale.
– Temporary Restaurant: per chi desidera far diventare una semplice cena un occasione differente a cui non rinunciare.
– Ed infine Easy Voucher, il vincitore del concorso Heureca. È un servizio che permette agli esercenti di gestire attraverso Pos, cassa o smartphone collegato ad internet, i propri buoni cartacei a dei prezzi convenienti, con un ottima gestione ed una spiccata sicurezza in tutti i movimenti.
È stato premiato per la sua semplicità, facilità di utilizzo e accessibilità immediata.

Sono stati comunque dati altri premi. Il premio New Solution è stato dato ai Pannelli Fonoassorbenti Mitesco, da parte di Caimi Brevetti S.p.A.
Il premio Green Solution è stato dato a New Packaging Pasta Barilla FoodService. Che ha ridotto la dimensione del multistrato in plastica delle proprie confezioni.
Per il Premio NewFormat invece i finalisti sono stati i proprietari di oltre 40 locali, una competizione accesa e viva.

Sono stati in tutto novanta i partecipanti a “premio innovazione” di Horeca. I quali hanno proposto nuove soluzioni, servizi e prodotti. Per scegliere tra queste figure i vincitori, è stata valutata l’utilità del servizio e la sua efficienza. Oltre che il processo produttivo.

GRANDI SALUMIFICI ITALIANI VINCE IL PREMIO “COMPANY TO WATCH 2013” DI DATABANK

Grandi Salumifici Italiani, leader nella produzione e vendita di salumi di qualità tipici della tradizione gastronomica italiana e secondi piatti freschi pronti, è stato insignito del premio “Company to Watch 2013” – riconoscimento attributo da Databank, primaria realtà per l’analisi e per il marketing aziendale, bancario ed in generale per il mondo degli affari (Cerved Group) – per essere stata, nel 2013, l’azienda più virtuosa del settore Food e per le ottime performance economiche degli ultimi anni in termini di incremento di fatturato e di esportazioni.

In particolare, tra le motivazioni del riconoscimento si ricordano:

 

  • ·         la leadership multispecialista industriale e multicanale,
  • ·         la forte vocazione internazionale,
  • ·         l’elevata propensione all’innovazione,
  • ·         i numerosi stabilimenti dedicati con specializzazione produttiva,
  • ·         l’oculata politica di approvvigionamento della materia prima e il controllo dei costi produttivi,
  • ·         il buon livello di redditività, ottenuto grazie all’orientamento verso i prodotti a maggior valore aggiunto e qualità certificata.

“Negli anni – dichiara Massimo Romani, Direttore Generale di Grandi Salumifici Italiani – il Gruppo ha sempre registrato una costante crescita del business (dal 2000, anno della Joint Venture tra Unibon e Senfter, ad oggi il fatturato è triplicato). Nel corso del 2013 – aggiunge Romani – in un contesto in cui l’intero settore ha rallentato la propria espansione registrando un segno negativo (-5%), GSI è comunque riuscita a chiudere con un + 1% e ad espandere il proprio business, in particolare all’estero”.

 

Grandi Salumifici Italiani è presente a livello internazionale con quattro società, Austria, Francia, Cina e una in Germania ed è la società italiana leader nell’esportazione dei prodotti della salumeria del nostro Paese con una distribuzione in 35 paesi nel mondo.

Oro di Milano ai Food & Drink Awards 2013 a Wimbledon

Oro di Milano ha partecipato alla cerimonia di premiazione dei Food & Drink Awards 2013 organizzata da Time & Leisure Magazine, in qualità di sponsor della categoria “Best Pub”

La birra Oro di Milano, prodotta e commercializzata da Bere Italia, società italiana specializzata nella produzione, selezione e distribuzione di birra, vino e altre bevande alcoliche, ha partecipato alla cerimonia di premiazione dei Food & Drink Awards 2013, organizzata dalla rivista Time & Leisure Magazine il 16 settembre presso il celebre Cannizaro House Hotel a Wimbledon. Oro di Milano ha presenziato in qualità di sponsor per la categoria “Best Pub”: Alessio Pezzoni, direttore generale di Bere Italia, ha consegnato il premio al pub vincitore della categoria, The Foresters di Hampton Wick.
“Poter partecipare ad un evento così prestigioso in Inghilterra, in una meravigliosa location come la Cannizaro House, è la testimonianza del grande successo che la birra Oro di Milano sta ottenendo nel Regno Unito”, dichiara Alessio Pezzoni. “Siamo molto soddisfatti che il marchio Oro di Milano stia ricevendo un tale apprezzamento nel mercato inglese”.

 

Profilo di BERE ITALIA
BERE ITALIA è una società italiana specializzata nella produzione, selezione e distribuzione di birra, vino e altre bevande alcoliche. Si fonda sull’esperienza e sulla riconosciuta competenza dei suoi manager e collaboratori attraverso i quali BERE ITALIA è in grado di operare nel mercato con grande efficacia e tempestività, proponendo una gamma di prodotti completa, innovativa e di qualità.
Importanti aziende hanno già affidato a BERE ITALIA lo sviluppo del loro business e il posizionamento strategico dei loro prodotti. La forte vocazione commerciale dell’azienda e l’uso dei più moderni strumenti di marketing consentono, infatti, a BERE ITALIA di penetrare il mercato su ampia scala e nei diversi canali di vendita, tradizionale e moderno.
L’azienda ambisce a diventare il miglior partner per le aziende produttive e le organizzazioni distributive nel settore Beverage, con l’obiettivo di offrire ai propri clienti il miglior supporto, il miglior servizio e il massimo risultato nell’ambito di un rapporto chiaro, onesto e duraturo.
Questa costante attenzione è alla base di tutte le collaborazioni strategiche e degli accordi in essere con i più importanti distributori e grossisti nazionali ed internazionali. La professionalità e la competenza di BERE ITALIA vengono quotidianamente riconosciute anche da affermate aziende straniere, con le quali sono in corso importanti collaborazioni in diversi Paesi del mondo.

Pastificio Gentile vince il Macchia Food Awards 2013

Perché tutto resti com’è, bisogna che tutto cambi”. Una delle più belle citazioni del Gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa potrebbe introdurre il premio dei “Macchianera Food Awards” assegnato al Pastificio Gentile, un riconoscimento ottenuto grazie ai voti degli utenti della rete che hanno eletto il frutto di questa piccola realtà artigianale come “Miglior Prodotto Sul Web”.

I “Macchianera Food Awards” assegnati nel settore “Food & Wine” vanno ad affiancare i famosi “Macchianera Italian Awards”, che premiano i migliori siti della  rete italiana. Lo scorso 22 settembre a Rimini durante la BLOGFest2013 (blogfest.it) è stato proprio il Pastificio Gentile, perla gastronomica della tradizione pastaia di Gragnano, a ritirare uno degli ambiti riconoscimenti, dopo una votazione degli utenti che ha fatto registrare quasi seimila consensi. L’azienda ha il grande merito di aver conservato negli anni le esperienze e gli insegnamenti dei padri, senza mai trascurare una comunicazione attenta e costante sul web. Un premio importante che va ad affiancarsi a quelli ricevuti fino ad ora, legati al prodotto e alla sua qualità.

Prima viene la pasta, i suoi ritmi ed i segreti per renderla unica. Subito dopo arriva la strategia per comunicare quanto di buono mettiamo in campo ogni giorno” afferma Alberto Zampino “Il premio va condiviso con mio nonno Alberto che quasi un secolo fa acquistò il pastificio e lo fece crescere con amore, serietà e duro lavoro; con mio padre che ha trasmesso a me e mio fratello valori e saperi indispensabili per arrivare a un prodotto d’eccellenza oggi apprezzato ed amato, ma anche con Francesca e Pietro, nostri avamposti nel mondo della rete”.