Febbraio 24, 2024

I FORMAGGI DOP PIEMONTESI SBARCANO IN LUSSEMBURGO

N

 

L’Assessore all’Agricoltura Claudio Sacchetto: “Vogliamo portare oltre frontiera il gusto, ma anche i valori, la tradizione, il metodo che rendono unici al mondo i nostri prodotti”. Protagonista dell’evento d’élite è Assopiemonte DOP e IGP, grazie al supporto della Regione e di Ima Piemonte.

Per conquistare il palato degli europei i “buoni piemontesi” mirano direttamente al cuore del continente: il Lussemburgo, solo mezzo milione di abitanti ma una concentrazione senza eguali di Istituzioni, potere economico e finanziario. L’obiettivo di Assopiemonte DOP e IGP, che rappresenta i 6 Consorzi di Tutela dei formaggi a Denominazione di Origine Protetta esclusivamente prodotti in Piemonte, è far apprezzare all’estero la propria unicità. “Non si tratta semplicemente di sapori e profumi – commenta l’assessore all’agricoltura della Regione Piemonte Claudio Sacchetto – noi esportiamo molto di più: valori, tradizioni, metodi rigorosi di lavorazione, la storia di un territorio. Sono particolarmente lieto di appoggiare questo evento, che rappresenta una straordinaria vetrina per la nostra regione”. L’appuntamento è per l’11 di ottobre al Melia Hotel della capitale per un incontro riservato ad un’ élite di 150 top opinion leader del mondo della ristorazione. “Prima vi sarà un buffet di inaugurazione, per gustare le 6 DOP piemontesi (Bra Dop, Toma Piemontese Dop, Raschera Dop, Castelmagno Dop, Robiola di Roccaverano Dop, Murazzano Dop) accompagnate ad una selezione di salumi nostrani e “bagnate” dal vino DOC di Langhe e Roero – spiega il Presidente di Assopiemonte, Gianni Siccardi – . A seguire ci sarà un momento di incontro con gli operatori del settore, dove ogni produttore avrà la possibilità di presentare i propri “tesori”. Si tratta di una manifestazione inedita, resa possibile grazie al supporto della Regione, di IMA Piemonte (Istituto Marketing Agroalimentare), ed alla collaborazione con IMA Piemonte Gest Cooper, Vignaioli Piemontesi e Carni Dock. Partner fondamentali che ringraziamo: fare sistema è il nostro punto di forza per portare oltre frontiera l’eccellenza enogastronomia che sappiamo esprimere”. I formaggi piemontesi sono la seconda voce dell’agroalimentare in regione: la crisi economica non piega il settore caseario che mantiene, o addirittura incrementa, i numeri degli anni precedenti. La manifestazione dell’11 ottobre è organizzata da Gastronomica Luxemburg e vede anche la partecipazione di importanti aziende del Piemonte: caseificio Coop. Valle Josina, Società Agricola La Bruna, Caseificio Pier Luigi Rosso, Caseificio Sepertino. Si tratta del primo di una serie di appuntamenti che porteranno Assopiemonte in giro per l’Europa per far conoscere i propri formaggi DOP: prossima tappa a Varsavia il 13 novembre.

 

L’Assopiemonte DOP & IGP è l’associazione a cui aderiscono i sei Consorzi di Tutela dei formaggi a Denominazione di Origine Protetta esclusivamente prodotti in Piemonte (Bra, Castelmagno, Murazzano, Raschera, Robiola di Roccaverano e Toma Piemontese) per una produzione complessiva di 2.845 tonnellate nel 2011. L’Associazione nasce dalla necessità di riunire le piccole, ma grandi nei sapori, realtà consortili piemontesi. Tra le principali attività svolte vi è il coordinamento generale delle attività dei Consorzi, la loro rappresentanza presso le sedi istituzionali e l’assistenza per le attività di ordine burocratico e nei rapporti con la pubblica amministrazione a livello locale, regionale, nazionale ed in sede comunitaria. L’Assopiemonte favorisce inoltre la tutela e la valorizzazione dei prodotti attraverso interventi informativi, formativi e di promozione (partecipazione a fiere e mostre, realizzazione e stampa di materiale divulgativo, ecc.) ed esercita l’attività di vigilanza tramite gli Agenti Vigilatori alle dipendenze dei Consorzi. L’Assopiemonte, infine, collabora attivamente con i Consorzi in occasione della rivisitazione dei Disciplinari di produzione e degli eventuali regolamenti di marchiatura, nella stesura dei piani di controllo ed interloquisce con la Repressione Frodi, con l’INOQ e con gli altri organi dello Stato deputati alla vigilanza sui prodotti a D.O.P.

 

Per informazioni:

Assopiemonte DOP & IGP

Tel.011.05.65.985 – 011.05.65.982; Fax 011.05.65.989

E-mail promo.formaggi@produttorilattepiemonte.com

Web site www.assopiemonte.com

Comments

comments