Standard per la sicurezza nel settore alimentare

Conosci meglio gli standard di sicurezza legati al settore alimentare leggendo questo nostro articolo. 

Se sei capitato in questo articolo sei sicuramente alla ricerca di informazioni precise sulla sicurezza nel settore alimentare. Quando si tocca questo tema “sicurezza alimentare “ ci sono sempre mille dibattiti perché ci si può imbattere in tante descrizioni differenti, trattati, o fondamenti diversi che non solo sono difficili da comprendere ma a volte non rispecchiano neanche la realtà. Rispettare la sicurezza alimentare è un obbligo di ogni organizzazione legata a questo settore e perciò in questo articolo andremo a capire meglio di cosa si tratta e quali sono i principali adempimenti da seguire in questo settore.

Quali sono i principali adempimenti per la sicurezza alimentare ed igiene del prodotto

I requisiti obbligatori per legge e che riguardano la sicurezza alimentare sono di due diverse tipologie, vengono infatti divise in:

La Tenuta San Guido in Toscana: oasi faunistica ed eccellenze agricole

Paesaggi mozzafiato e natura incontaminata, la splendida Tenuta san Guido si estende per circa 13 chilometri nella Maremma toscana, a cavallo tra le provincie di Livorno e Grosseto.

Colline, spiagge, boschi e paludi di acqua dolce e salata accolgono ogni anno visitatori da tutto il mondo per ammirare le specie ospitate nel Rifugio faunistico della tenuta, creato sin dal 1959 dal Marchese Incisa, storico proprietario di quelle terre e pioniere del WWF italiano.

Gli esemplari ospitati sono vari e numerosi, molto rappresentati soprattutto gli uccelli migratori, come i germani reali, le cicogne e gli aironi.

Anche la flora autoctona è protetta e monitorata costantemente; qui potrete facilmente ammirare specie rare come il giglio di mare, l’eringio marittimo e la ruchetta delle sabbie.

Il rifugio offre visite guidate per singoli o gruppi e sessioni di birdwatching, che si possono prenotare direttamente dal sito web della tenuta.

Unicità e tradizione: il Leggi tutto

Mangiare bene per vedere meglio

Quando parliamo di salute e di benessere, non possiamo non parlare anche di alimentazione. Lo stesso vale anche per gli occhi: vi sono dei cibi che fanno tanto bene alla vista. Basti pensare che la cataratta o la degenerazione maculare senile, che sono le principali cause del deterioramento oculare (clicca qui per maggiori informazioni dagli esperti di MVM a Roma), presentano come fattori aggravanti anche obesità e diabete. Esistono però degli alimenti che aiutano sia la vista che il resto del corpo: la frutta e la verdura rappresentano gli alleati più importanti per la salute degli occhi. Consumandone in abbondanza, questi organi, recepiranno le vitamine indispensabili di cui hanno bisogno.

Mangiare gli agrumi

Pompelmo, limone e arancia…sono frutti ricchissimi di vitamina C e combattono i radicali liberi in eccesso. Aiutano, inoltre, a mantenere in funzione le cellule del nervo ottico. Gli agrumi hanno molta acqua ed acidi organici, fra cui l’acido citrico. Sono presenti, inoltre, moltissimi miner Leggi tutto

1 2 3 33